Interratrice Brava 2003

Interratrice Brava 2003

 

 

La BRAVA 2003 è una localizzatrice interratrice per fumiganti liquidi.

 

 

 

Progettata per avere una migliore e più uniforme distribuzione del fumigante.

 

 

Configurazione macchina:

Caratteristiche tecniche

La macchina è costituita da  una struttura zincata (1), ed è equipaggiata di:

Fresatrice (2), avente lo scopo di localizzare e miscelare il prodotto nel terreno, seguita da un rullo a gabbia compatta terreno (3), ed infine da un rullo lisciatore motorizzato (4) che meglio sigilla e compatta il terreno.  Completano l’allestimento la cisterna prodotto in acciaio inox (5), la pompa dosatrice CDS-John Blue a portata variabile LM 2455 (6), una serie di anti goccia (7),  la pompa di travaso idraulica inox (8), cassetta porta manuali (9) (all’interno troviamo il manuale d’istruzioni) e  tanica lavamani (10).

Funzionamento della macchina

 

Ruttore miscelatore (A)

La fase di miscelazione del prodotto nel terreno avviene con una fresatrice innovativa (A).

Essa, infatti, è dotata di un ruttore che viene movimentato grazie ad una coppia conica centrale (A1), a velocità variabile grazie ad un cambio a 4 rapporti, dando il moto anche ai ruttori laterali (quest’ultimi forniti di N°6 coltelli (A2) per ogni flangia) che riescono così a raggiungere una profondità di 15-22 cm.

Essi permettono inoltre di mantenere bassi sia il rapporto di giri del trattore sia la potenza impegnata.

Cisterna prodotto in acciaio inox (B)

Accessoriata di pompa in acciaio inox (B1) per il travaso prodotto, fissata a bordo macchina e utilizzata, inoltre, per il lavaggio del serbatoio stesso.

 

Impianto di distribuzione (C)

La struttura compatta della  BRAVA 2003,

permette la localizzazione della soluzione fumigante nella zona anteriore, dove il prodotto liquido viene erogato per mezzo di un impianto di distribuzione (C) in acciaio inox, il quale è costituito da  N°10 ugelli (C1) con getti a ventaglio (C2), che spruzzano ad una pressione che varia in base alla quantità di prodotto erogato (circa 1-2 atm), andando a coprire tutta la superficie da trattare.

Quando la macchina viene sollevata dal trattore, gli anti goccia (C3), fermano il flusso di prodotto in modo da evitare inutili perdite.

Si riapriranno quando il trattore inizierà un’ulteriore passata.

L’impianto è  schermato con una particolare struttura a tettoia in lamiera saldata (C4), è alimentato dalla pompa CDS – JOHN BLUE LM 2455 a portata variabile, che ne regola il dosaggio.

 

Rullo compattatore a gabbia (D)

-mantiene costante la profondità di lavorazione

compatta il terreno

sostiene la macchina

aziona il moto della pompa CDS – JOHN BLUE LM 2455 (D1)

 

La pompa volumetrica a portata variabile CDS – John Blue 2455 (D1), riesce ad erogare da 0 a 90 Lt mp, indipendentemente dalla velocità di avanzamento, ed è collegata alla cisterna con raccorderia e tubi in acciaio inox, filtri sull’aspirazione e sul travaso.

SIGILLATURA DEL TERRENO (E)

Avviene attraverso il “Rullo posteriore liscio” (E1), azionato da un motore idraulico regolabile in funzione del tipo di terreno.

Questa ulteriore compattazione di 2-3 cm chiude “ermeticamente” il terreno, garantendo una tenuta del gas fumigante e riducendo drasticamente la dispersione del fumigante nell’aria.

Ne consegue una resa migliore del prodotto.

VERSIONI DISPONIBILI

 

Optional macchina:

Lista Optional

Non ci sono optional disponibili

Foto macchina e lavorazioni:

Video macchina e lavorazioni: